cima tauffi traillogo agisco new
Sorgente Monte Cimonelogo utmb fr

 

Regolamento Cima Tauffi Trail

Art. 1 - informazioni generali

Il presente regolamento è stato redatto nel rispetto delle linee guida, introdotte nel manifesto trail (Morfasso ’08), tenendo in considerazione l’incontro di Albisola il 27 e 28 Novembre 2010. La corsa a piedi in ambiente naturale è il contesto nel quale vi calerete venendo a partecipare alla nostra gara.

La competizione è in semi-autosufficienza alimentare con cinque ristori solido/liquidi.

La particolarità del percorso è proprio la sua “corribilità”: pur sviluppandosi su 60 km di lunghezza totale, l’anello che da Fanano (MO) rientra a Fanano con 4.000 D+, è interamente percorribile correndo.

L’anello è così suddiviso:

- 5% di asfalto;

- 20% di carreggiata sterrata;

- 75% single track.

Due valli, due fiumi, tre laghi, due regioni, quattro Comuni, quattro rifugi e cinque ristori sono  alcuni dei numeri che incontrerete.

Per la partecipazione alla corsa è richiesta una buona esperienza in ambiente montano, un ottimo allenamento fisico, un abbigliamento consono a temperature da 0 a 30°C e di avere partecipato ad altri trail simili.
Il rilevamento del percorso è stato desunto dalla media dei  vari rilevamenti gps ricevuti dagli atleti durante le prove percorso.


Art. 2 - modalità d’iscrizione

L’iscrizione dovrà avvenire a partire dal giorno 22 febbraio fino al 20 luglio ore 6:30: per avere il pettorale personalizzato occorrerà iscriversi entro il 15 luglio.

Il pagamento dovrà essere effettuato direttamente online con carta di credito o con bonifico bancario entro cinque giorni dall’iscrizione: l’iscrizione sarà definita in ogni sua parte solo dopo la consegna del certificato medico agonistico obbligatorio e firma della liberatoria e trattamento dati personali come da indicazioni del modulo d’iscrizione.


Le quote d’iscrizione sono le seguenti:

Euro 40,00 dal 21 febbraio al 31 maggio

Euro 55,00 dal 1 giugno al 20 luglio ore 6:30. (dopodichè l'iscrizione potrà essere possibile in loco il giorno della gara alla partenza dalle 5:00 alle 6:30 del mattino)

Ogni iscritto potrà consultare la propria scheda d’iscrizione in qualsiasi momento dal sito. 

                            

L’iscrizione comprende:

a)     pacco gara con t-shirt tecnica;

b)     pasta party la sera del breafing;

c)     docce all’arrivo

d)     medaglia ai  finisher per chi porterà a termine la gara entro i tempi;

e)     pettorale personalizzato (se iscritto entro il 15 luglio) e microchip;

f)      ristori lungo il percorso;

g)     buono pasto all’arrivo per prodotti locali;
h)     buono birra;

 

Il numero massimo degli iscritti è di 300, un eventuale incremento è a discrezione dell’organizzazione. In caso di annullamento della gara, per cause di forza maggiore, la competizione verrà rinviata all’anno successivo.

Nel caso in cui l’atleta sia infortunato e quindi impossibilitato a partecipare potrà essere rimborsato del 50% solo se la disdetta verrà comunicata entro il 15 giugno.


Art. 3 - Breefing • ritiro pettorali • pacco gara • borse di ricambio • partenza

Il breafing pre-gara sarà alle 20.30 del venerdì precedente il giorno della gara.

La partenza è prevista da Piazza Corsini di Fanano (MO) alle 07.00 di sabato 22 LUGLIO 2017  ed il tempo massimo per completare la prova è di 15 ore con vari cancelli orari (vedi art. 8).

Vi sono alberghi convenzionati per il pernottamento anche dei familiari reperibili su www.cimatauffifanano.it

Verrà attrezzata un’area per la sosta dei camper libera. Sarà possibile lasciare la borsa con indumenti di ricambio presso il Palaghiaccio con etichetta con indicato il numero di pettorale: il deposito sarà incustodito.


Art. 4 - condizioni per potersi iscrivere

a) avere compiuto 18 anni alla data della gara;

b) presentare certificato medico agonistico con data non antecedente ad un anno dal giorno della gara: la presentazione del certificato medico dovrà essere contestuale al ritiro del pettorale ed è condizione essenziale per potersi iscrivere alla gara;

c) non possono partecipare atleti che stanno scontando squalifiche per uso di sostanze dopanti in qualunque disciplina;

d) il concorrente deve essere consapevole dei rischi che si corrono in alta montagna (freddo, buio, acqua vento e neve) e deve sapere affrontare senza aiuto situazioni climatiche anche avverse che si potrebbero manifestare;

e) l’organizzazione vista la forte presenza di ristori, pur non condizionandone l’iscrizione, consiglia vivamente di iscriversi solo nel caso in cui siano stati conclusi altri trail lunghi (più di 42 km) e con un dislivello paragonabile, prima di questa prova.


Art. 5 - pettorale • chip

Il pettorale e il chip verranno consegnati con il pacco gara ed i buoni solo dopo il controllo obbligatorio del materiale la sera del  breafing (il venerdi precedente il giorno della gara) dalle ore 16.00 fino alle ore 22.00 al Palaghiaccio di Fanano  o direttamente il giorno della gara a partire dalle ore 5.30 a.m. e fino alle 6.30.

Presso il Palaghiaccio vi saranno locali adibiti a bagni e spogliatoi.

Il pettorale è personale, non potrà in nessun caso essere ceduto e dovrà essere esposto dall’atleta  ben visibile sulla coscia o sul petto per TUTTA la durata della gara.

Si rammenta che il pettorale contiene un chip che dovrà essere punzonato alla partenza, sarà controllato in diversi punti del percorso a tutti i concorrenti.


Art. 6 - materiale obbligatorio e raccomandato

Condizione per potere ritirare il pettorale è quella di esibire il materiale obbligatorio durante il controllo negli orari di cui all’art 5: in caso contrario non si potrà ritirarlo.

Materiale obbligatorio

1) riserva d’acqua 1,5 litri (camel bag o altro);

2) pettorale ben in vista sulla coscia o sul petto;

3) maglia a maniche lunghe (anche non indossata ma nello zaino);

4) telo di sopravvivenza;

5) giacca a vento con cappuccio adatta a condizioni di maltempo in alta montagna del peso minimo di 200 gr.;

6) cellulare (carico);

7) fischietto;

8) lampada frontale con pile di scorta;

9) road book normale + road book percorso rosso (scaricabile dal sito www.cimatauffifanano.it);

10) tazza, bicchiere o borraccia, ai ristori non vi saranno bicchieri di plastica;

11) zainetto per trasportarsi il materiale obbligatorio durante tutto il tragitto.


Il materiale obbligatorio potrà essere controllato da addetti dell’organizzazione lungo il percorso e comunque ad ogni atleta verrà fatto un controllo fotografico della zaino in vari punti del percorso.

Materiale consigliato

1) bandana o cappellino ed adeguate protezioni solari;

2) pantaloncini sotto al ginocchio (spesso possono evitare danni alle ginocchia in caso di caduta);

3) benda elastica per fasciature;

4) barrette energetiche o alimenti solidi;

5) gps con tracciato del percorso che verrà caricato sul sito www.cimatauffifanano.it;

6) bastoncini telescopici: se usati devono essere portati per tutta la corsa;

7) scarpe da trail running tipo A5;


Art. 7 - Percorso

Il sentiero è classificato secondo le Norme Trail come  EE, bollino ROSSO.

Il percorso è di 60 km con un 4.000 D+.

La partenza è da Fanano (640 slm) dal Piazza Corsini, il percorso sale in gran parte single track fino al primo ristoro, lago della Ninfa (m 1.500), si raggiungerà poi la vetta più alta dell’Appennino settentrionale monte Cimone (m 2.165).

Si percorre il crinale fino a raggiungere il Libro Aperto (m 1.937), da qui si scende fino al 2° ristoro, Rifugio Taburri (m 1.230) passando per il bivacco Gran Mogol (m 1.326).

Dal rifugio Taburri si raggiunge il passo del Colombino (m 1.520) salendo sul Monte Lancino (m 1.700) e per il bivacco La Pilaccia. Dal Colombino si sale fino a Cima Tauffi (m 1.798) lungo il crinale, da Cima Tauffi si scende attraverso la località Acqua Marcia fino al rifugio Capanno Tassoni (m 1.317) (3° ristoro).

Dal rifugio Capanno Tassoni si sale fino al passo della Croce Arcana (m 1.669) monte Spigolino (m 1.827) e Lago Scaffaiolo (m 1.775), rifugio Duca degli Abruzzi (4° ristoro). Attraverso la Val di Gorgo e il Passo del Lupo si raggiunge Lago Pratignano (m 1.307), si scende fino a casa del Vento per poi scendere ancora su un sentiero non Cai fino ai ponti di Fanano per poi risalire in paese all’arrivo.


Il Cima Tauffi Trail sui SENTIERI CAI

sent 443 - Fanano - Rivarola - Passo Serre;

sent 449- Passo Serre - Az. Agricola “La Cervarola” - Rif. Lago della Ninfa - Monte Cimone;

sent 447 - Monte Cimone - Cimoncino - Monte La Piazza - Monte Lagoni - Libro Aperto;

sent 435 - Libro Aperto - Pizzo degli Stecchi - Bivacco Gran Mogol;

sent 445 - Bivacco Gran Mogol - Rif. i Taburri;

sent 431-00-429-445 - Rif. i Taburri - Lancino - La Pilaccia;

sent 445 - La Pilaccia - Colombino;

sent 425 - Colombino - Scaffa delle Rose - Cima Tauffi;

sent 00 - Cima Tauffi - Colle Acqua Marcia;

sent 417-445 - Colle Acqua Marcia - Serinaldo - Rif. Capanno Tassoni;

sent 415 - Rif. Capanno Tassoni - Passo Croce Arcana;

sent 00 - Passo Croce Arcana - Spigolino - Lago Scaffaiolo-Rif. Duca degli Abruzzi;

sent 401 - Lago Scaffaiolo - Passo del Lupo - Passo della Riva - Lago Pratignano;

sent 405 - Lago Pratignano - Casa del Vento;

sentiero no CAI - Casa del Vento – Ponti - Fanano 

Il percorso potrà subire lievi modifiche a totale discrezione dell’organizzazione.


Art. 8 - Cancelli orari • tempo massimo dei vari step servizio scope

     I cancelli orari sono i seguenti:

1) Rifugio Taburri ripartenza entro le ore 12.30

2) Passo Croce Arcana  ripartenza entro le ore 17.00

3) Lago Pratignano km ripartenza entro le 20.00

4) Arrivo a Fanano entro le ore 22.00 

Nel caso in cui un concorrente non riesca a ripartire dalla postazione del cancello orario entro il limite stabilito sarà automaticamente squalificato, dovrà consegnare il pettorale e non farà più parte della corsa.

Le scope partiranno dai ristori dei cancelli orari raccogliendo bandinelle, fettucce, paline, ecc. e tutto il materiale segnaletico:  la continuazione della gara dopo le scope da parte degli atleti squalificati è particolarmente pericolosa, fortemente sconsigliata e a totale responsabilità dei concorrenti.

E’ proibito farsi accompagnare sul percorso da un’altra persona che non sia regolarmente iscritta.


Art. 9 - Sicurezza: assistenza medica e norme per il ritiro • meteo

La sicurezza dei partecipanti, dei volontari e degli eventuali soccorritori è prioritaria rispetto a qualsiasi altra cosa.

La corsa in montagna può essere già di per sé pericolosa, con condizioni meteo avverse la pericolosità aumenta in maniera esponenziale.

Proprio per cercare di limitare al massimo il rischio e renderlo quindi accettabile si sono attivate diverse procedure:

    

1) Si è attivato una Giuria di Sicurezza che in maniera insindacabile deciderà in materia di sicurezza, sulla eventuale sospensione, annullamento, deviazione del percorso;

2) Si è studiato un percorso, detto “percorso rosso”, che è alternativo al percorso principale nel caso in cui le condizioni meteo sul crinale fossero proibitive (vedi art. 10). Nel caso in cui le condizioni non dovessero garantire comunque la sicurezza, la gara verrà sospesa e la Giuria deciderà come classificare gli atleti.

3) Lungo il percorso vi sarà personale medico autorizzato a verificare le condizioni psico/fisiche degli atleti durante la prova: nel caso in cui un concorrente non fosse ritenuto idoneo a proseguire la gara verrà, ad insindacabile giudizio del personale medico, squalificato dalla competizione e gli verrà ritirato il pettorale ed assistito.

4) L’organizzazione ha predisposto cinque ristori anche con lo scopo di consentire agli infortunati, a coloro i quali si vogliono ritirare, ai corridori che non ripartiranno dai cancelli orari nel tempo prestabilito, di ritirarsi in condizioni di massima sicurezza. In caso di ritiro dai punti di ristoro gli atleti, dopo essere stati accuditi ed eventualmente medicati, verranno organizzati in piccoli gruppetti e riportati a Fanano con navetta.

5) Nel caso in cui un concorrente si ritiri al di fuori dei punti prestabiliti dovrà provvedere direttamente a raggiungere l’arrivo a Fanano o un punto di ristoro, dando obbligatoriamente comunicazione immediata via telefono o con sms all’organizzazione. Nel caso in cui dovessero attivarsi ricerche inutili per mancate comunicazioni o per concorrenti squalificati i costi verranno addebitati al concorrente;

6) Sul pettorale vi saranno stampati i numeri di sicurezza dell’organizzazione, ogni atleta dovrà comunicare in fase d’iscrizione un numero di cellulare di persona amica/compagno da avvisare in caso di soccorso;

7) Il meteo, come sempre accade in montagna, sarà fino all’ultimo la variabile: verranno attivate previsioni meteo dedicate per il giorno della gara al fine di potere prevedere con il minimo scarto possibile le condizioni sul crinale. Nel caso di repentini peggioramenti attiveremo i necessari provvedimenti sempre per tutelare atleti e volontari.

8) Lungo il percorso vi saranno volontari, Soccorso Alpino, Guardie ecologiche volontarie, Alpini, tutti impegnati a garantire la massima sicurezza e il giusto supporto in caso di necessità.

9) Il percorso sarà segnalato con balisaggio con segnali ben visibili e/o catarifrangenti (ogni 100 metri circa). Nel caso in cui l’atleta non dovesse incontrare un segnale per oltre 250-300 metri, evidentemente avrà sbagliato percorso: dovrà rientrare sui suoi passi e ritrovare l’ultima balisa. Il balisaggio verrà poi eliminati dal servizio scopa quindi ogni corridore che decide di percorrere la gara dietro alle scope è fuori gara e se ne assume ogni rischio.


Art. 10 - percorso alternativo (ROSSO)

L’organizzazione ha previsto un percorso di sicurezza/alternativo da utilizzare in caso di condizioni meteo avverse. Il percorso denominato “percorso rosso” pur mantenendo un’ottima corribilità rimane a una quota più bassa e quindi, ad indiscutibile decisione della Giuria di Sicurezza, la gara potrà essere deviata. Rimane comunque un single track o carreggiata ed attraversa ambienti comunque spettacolari. 

Il percorso rosso si intreccia con quello principale e sarà comunque segnalato in maniera appropriata.

Nel caso in cui la Giuria dovesse decidere per il percorso rosso troverete ai vari bivi personale che vi indicherà le deviazioni: dovrete a questo punto utilizzare il road book di emergenza (rosso). Anche il percorso rosso sarà segnato con la stessa frequenza di quello principale.

Il cancello orario dei Taburri rimarrà invariato, salterà quello della Croce Arcana e rimarrà invariato quello del lago Pratignano.

Il percorso rosso, più corto, con meno dislivello e privo di tratti sul crinale, può essere affrontato in sicurezza anche con condizioni meteo non ottimali consentendo di portare a termine la gara.


Art. 11 - Ristori

Vi saranno 5 ristori:

1) rifugio Lago della Ninfa (liquido);

2) rifugio Taburri (liquido e solido) • anche cancello orario

3) rifugio Capanno Tassoni (liquido e solido) 

4) rifugio Lago Scaffaiolo (liquido e solido)

5) lago Pratignano (liquido e solido) • anche cancello orario

L’eventuale acquisto di prodotti all’interno dei rifugi dovrà essere liquidato direttamente dal concorrente.


Art. 12 - Premi

Il Cima Tauffi Trail condividendo pienamente lo spirito del Trail non prevede premi in denaro: vi sarà la medaglia finisher per tutti coloro che termineranno il percorso nei tempi previsti.

Saranno inoltre premiati i primi tre classificati maschi e femmine: vi saranno inoltre premi a sorteggio tra tutti gli iscritti; 


Art. 13 - squalifiche

È prevista la squalifica immediata per le seguenti infrazioni:

1) per i concorrenti sorpresi a gettare rifiuti lungo il percorso;

2) mancato passaggio da punto di controllo;

3) scambio/cessione di pettorale;

4) taglio di percorso;

5) mancato soccorso ad un concorrente in difficoltà;

6) insulti o minacce ad organizzatori o volontari;

7) utilizzo di mezzi di trasporto;

8) rifiuto di sottoporsi a controlli sanitari richiesti dal personale medico;

9) rifiuto di sottoporsi al controllo materiale obbligatorio;

10) mancanza materiale obbligatorio;


Art. 14 - Dichiarazioni di responsabilità

Iscrivendosi al CIMA TAUFFI TRAIL ogni concorrente  accetta in toto e senza riserve alcune il regolamento e la decisione del Consiglio e della Giuria. Il concorrente prende atto che la corsa in montagna può essere un’attività rischiosa per la propria salute ed esonera l’organizzazione da ogni responsabilità civile e penale per danni a persone o a cose che si dovessero arrecare prima durante e dopo la manifestazione.


Art. 15 - sospensione, modifica percorso o annullamento gara

Come già evidenziato il Giuria di Sicurezza potrà in qualsiasi momento decidere di annullare, modificare o sospendere la gara a proprio insindacabile giudizio nel caso in cui la sicurezza dei concorrenti non fosse più garantita.


Art. 16 - Giuria e reclami

Il consiglio ha anche funzione di Giuria nel caso in cui vi fossero eventuali reclami.  Dovranno essere formulati entro 30 minuti dalla conclusione della gara in forma scritta con un deposito di Euro 100,00.


Art. 17 - assicurazione

L’organizzazione sottoscrive un’assicurazione di responsabilità civile per tutto il periodo della manifestazione.

La partecipazione avviene sotto l’intera responsabilità dei concorrenti i quali, nella piena conoscenza della pericolosità della competizione e dell’ambiente in cui viene effettuata e nella piena consapevolezza delle proprie reali capacità psico-fisiche, all’atto dell’iscrizione alla gara rinunciano ad ogni ricorso contro gli organizzatori in caso di danni e di conseguenze ulteriori che sopraggiungano in seguito alla gara.

Al momento dell’iscrizione on-line per concludere la pratica, il corridore deve sottoscrivere una liberatoria di scarico responsabilità ed autorizzazione del trattamento dei dati personali.


Art. 18 - diritti di immagine

I Concorrenti iscrivendosi alla gara rinunciano fin da subito ad ogni diritto di immagine, l’organizzazione potrà utilizzare foto, filmati in ogni modo per pubblicizzare la manifestazione o altre manifestazioni simili. Ad ogni altro fotografo professionista è fatto divieto di commercializzare foto o video dell’evento.


Art. 19 – 

Il Cima Tauffi Trail è parte del Trofeo Agisko Appennino Trail Cup supported by BPER  e quindi iscrivendosi al Cima Tauffi Trail si accetta il regolamento del Trofeo.


Art. 20 - animali

In considerazione del fatto che il territorio attraversato è ricco di fauna, e del fatto che il trail già di per sé potrebbe comportare uno shock per gli animali del parco, l’organizzazione ha deciso di vietare la corsa accompagnata da cani.


Art. 21 - organizzazione asd Cima Tauffi Fanano

L’organizzazione del Trail è l’ A.S.D. Cima Tauffi Fanano ha sede a Fanano in via due Ponti, 928 presso centro visite due ponti. Ogni informazione o aggiornamento sarà pubblicato sul sito www.cimatauffifanano.it

Il CIMA TAUFFI TRAIL è gara qualificante per The North Face® Ultra-Trail du Mont-Blanc® 2017 con 4 punti.


INFORMAZIONI:

E-MAIL: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.


SEGUICI SU FACEBOOK E DIVENTA NOSTRO FAN:
Cima Tauffi Trail: http://www.facebook.com/pages/Cima-Tauffi-Trail/375807952464706

Cima Tauffi Trail

22 LUGLIO 2017 - ORE 07:00


iscrizioni
pulsante elenco iscritti

Cima Tauffi Trail è parte del




www.appenninotrailcup.it

 

tdr logo short web